Monday, 3 October 2011

L'Esperanto in Cucina



Avvistato a Londra in Camden Town dall'attentissimo occhio di Zeb.
Lo vedevo sdraiato per terra dal ridere, mentre insistentemente mi indicava un qualcosa col dito perché non gli uscivano le parole... eccicredo! Ha quasi rischiato di ingoiare il velopendulo, ed io con lui.

Breve comunicato: qualche giorno fa, a causa di un fottutissimo sbalzo di tensione, ho subìto un simpaticissimo danno all'hard disk, c'è il rischio quindi che il pc mi molli da un momento all'altro.
Credo sia giunto il momento di investire in un gruppo di continuità!
Ho passato quindi le giornate a salvare tutto il salvabile mentre (in contemporanea) ho dovuto lavorare come un'invasata. Avendo scadenze da INCUBO immaginate come sia stato divertente riuscire a combinare le due cose.
Vi avviso, faccio fatica a scrivere una frase di senso compiuto, e la cosa andrà avanti per un bel pezzo.
Presto anche io dirò, e scriverò, cose tipo "Pane au Chocolati".

Buoni giornazie a tuti.

13 comments:

  1. L'uso di massacrare la lingua italiana si può perdonare all'estero ma chi lo fa qui entro i sacri confini è da rinchiudere....buona settimana! Anche il mio pc ha dei problemi,ieri mi collegavo solo con Vodafone pur non avendo mai firmato contratti con loro, misteri del web!

    ReplyDelete
  2. Bellissimo!!!!
    Mi ricorda tanto la scritta " TAGLIER" vista sotto quello che invece doveva essere un tailleur....

    Mi spiace per le avversità tecnologiche :-(

    ReplyDelete
  3. "Vi avviso, faccio fatica a scrivere una frase di senso compiuto, e la cosa andrà avanti per un bel pezzo"

    grazie. se non ci avessi avvisato, non ce ne saremmo mai accorti :-)))
    AVANTI COSI' :-)))
    ale

    ReplyDelete
  4. ..metà francese, metà italiano... a Londra poi...

    Veramente, qui c'è 'na casciara linguistica mica da poco!!!!

    :))

    ReplyDelete
  5. In una foto e in una frase hai fatto finire anche me sdraiata per terra dal ridere!!!


    In bocca al lupo ..per il gruppo di continuità!!! BAci, Flavia

    ReplyDelete
  6. fantastico! W l'esperanto!!!
    coraggio per l'hard disk...

    ReplyDelete
  7. Emmenomale che non c'era scritto pene o chocolati altrimenti sai la fila di gente!! Se ancora non te ne fossi accorta, a noi non ce ne frega gnente se non metti insieme una frase a senso compiuto: l'importante è che tu la faccia in qualsiasi maniera. Non hai ancora capito che hai degli assidui frequentatori che hanno bisogno dell'iniezione settimanale di sane risate di Muscaria? Un abbraccione e forzasu! Pat

    ReplyDelete
  8. al di là dell'ortografia sembra buono però... ma forse dipende dal fatto che sono le 14.07 e sto morendo di fame!! ^^

    ReplyDelete
  9. questi cartelli mi fanno morire dal ridere.
    Ricordo tempo fa una bancarella di prodotti francesi, il cartello che descriveva la Tartiflette recitava così: "specialità con formaggio fuso e lardoni fumati" :DDDDDD
    A presto!

    ReplyDelete
  10. Vive les pains aux chocolats (français) !
    And God Save the Queen! And our hard drives too - if it's possible.

    PS: let's go back to Londoooooon!

    ReplyDelete
  11. e se fosse rumeno? io non conosco il rumeno, ma so solo che è una lingua che a noi può suonare piuttosto buffa, perché sembra un italiano parlato da stranieri

    ReplyDelete
  12. Ecco forse è il caso che vada a fare un grazioso quanto utile backup al mio pc....
    Un abbraccio

    ReplyDelete
  13. Mi sono iscritta un attimo fa al tuo blog... dopo un ora che navigavo tra i tuoi post... mi fanno morire!!!
    Complimentissimi... continuerò a seguirti!

    ReplyDelete