Monday, 25 July 2011

Provato per voi: Philadelphia al Cioccolato - Philadelphia al Tonno - Philadelphia alle Erbette e Aglio



Dialogo telefonico fra me ed il mio amico Luigi quando ero ancora in Italia:

Muscaria: Ho comprato due Philadelphia nuovi oggi: uno al cioccolato e l'altro al tonno. C'era anche quello al prosciutto, ma non mi convinceva proprio, cosi' non l'ho preso

Luigi: Davvero? Devo vedere se qui a Pescara sono già arrivati.

Muscaria: Sai, finalmente anche in Francia adesso vendono il Philadelphia, mi ero rotta di pagarlo 4 euro a confezione!
Ora però loro hanno un gusto che noi non abbiamo e che io devo provare assolutamente.

Luigi: Wooooho me lo immagino già a che gusto sarà!

Muscaria: Nono, ancora quello con le escargot non lo hanno fatto.

Luigi: Mmmh...io pensavo più che altro a...

Muscaria: E' alle erbette e aglio!

Luigi: Che strano... erbette e aglio? Io avrei detto più un... Philadelphia al burro!
Si' un bel Phi-la-del-phià Au Beurre!

Seguono grasse risate all'indirizzo della burrifica alimentazione in Terra di  Francia

(Zeb don't read!)


Lo avevo provato quando ero ancora in Italia ma non avevo mai avuto il tempo di  postarlo...  (ma va'?)  e nel frattempo in Francia ho anche mangiato quello alle erbette ed aglio, e posso dirvi che è una droga!Assomiglia al nostro alle erbette ma è in vaschetta, è più morbido, ed in più si sente l'aglio.
Buonissimo!

Ma torniamo a quelli venduti in Italia.

Quando ho visto quello al cioccolato non ero molto convinta del prodotto; mi immaginavo un philadelphia con una grossa spolverata di cacao (esperimento che credo più o meno tutti abbiamo fatto)
Mi aspettavo di sentire l'acidino del formaggio in contrasto col sapore del cacao e la cosa non è che mi entusiasmasse parecchio, poi l'ho messo nel carrello insieme a quello al tonno e sono andata alla cassa.

La cassiera mi guarda e dice "Aaaaaaah questo al cioccolato è buonissimo" e da li' partono tutte le mie domande sull'acidita' o meno del formaggio in contrasto col cioccolato bla bla bla
Lei mi dice che no, non è assolutamente cosi', anzi, ha proprio l'odore del budino ed ha una freschezza particolare quando lo spalmi.




Aveva ragione su tutta la linea, ha odore di budino e quando lo spalmi e lo assaggi è una goduria.



Mi aveva avvertito che non sarebbe durato poco...
Lei ne aveva dovuto ricomprare una seconda confezione l'indomani.

Difatti (anche per colpa dei 150 gr della confezione, invece dei soliti 200 gr) è finito in un battibaleno!



Quello al tonno invece mi ha fatto sorridere, un po' perché ricorda vagamente la salsa del vitello tonnato, e un po' perché a sua volta ricorda vagamente uno dei miei esperimenti culinari (pasta condita con una crema composta da philadelphia, tonno, limone, e talvolta capperi)


La consistenza è molto più morbida e delicata rispetto a tutti gli altri suoi cugini philadelphiani ed il sapore è buono. Promosso!


Anche qui i grammi sono 150 mannaggia a loro!


Ora devo scappare, buona giornata a tutti!

16 comments:

  1. ecco io un giorno ho visto sia quello al cioccolato sia quello al tonno al super, non ho comprato quello al ciocolato perchè avevo paura mi creasse dipendenza, mancava insomma quell'ennesima tentazione...ma prima o poi so che cederò! bacioni!

    ReplyDelete
  2. I want to protest energically, it's not true we put butter everywhere, not true at all!! I haven't eaten butter for at least... Mmmmh... 12 hours? :P
    (And FYI, I also don't eat butter with my tarama salata :D).

    Joking aside, it's funny to see the chocolate variety is done in "partnership" with Milka, which is (in France, at least) a well-liked brand. I have to admit I'm curious to taste it, as well as the tuna one, this summer :) But not together! Or maybe yes. With butter, also :))

    ReplyDelete
  3. Ma daì!!!!
    Da come hai esordito mi aspettavo come minimo che tu avessi mescolato i 3 nuovi gusti ed ottenuto sorprendentemente la ricetta del secolo....anche perchè dopo il polpo all'algherese sei la mia bibbia!!!

    ReplyDelete
  4. Confesso: ho visto il Philadelphia al milka e l'ho lasciato nel banco frigo. Su queste sperimentazioni e miscele sono più dubbiosa di S. Tommaso, e guardo con occhio truce tutti i tentativi di manipolazione di un classico come il formaggio Quark o qualsiasi cosa che in versione originale sia assolutamente perfetta. Lo so, lo so che forse sarebbe meglio provare prima di parlare. Vada per il milka al cioccolato, ma quello al tonno lo lascio al gatto di mia cognata! Attendo missive. Un abbraccione grande. Pat

    ReplyDelete
  5. Io sono come Patty: non mi ispirano queste variazioni sul tema... ma ti leggo volentieri lo stesso! ^_^

    ReplyDelete
  6. Devo essere cecata ma finora non l'ho trovato ..forse lui non ha voluto farsi trovare da me! Grazie per la segnalazione, cambierò gli occhiali e vedrò di scovarlo, un bacione....

    ReplyDelete
  7. Mai visto il philadelphia al cioccolato che curiosità mi hai messo!!!!;)

    ReplyDelete
  8. Hai un blog carinissimo e ti seguo volentieri!
    Se ti va di dare un'occhiata al mio piccolo mondo,sei la benvenuta!Lo troviqui!

    ReplyDelete
  9. lo hai provato anche tu!! vero che quello al cioccolato non smetteresti mia di mangiarlo altro che i 30 g sulla confezione pensa che qui da noi lo spalmano sulla brioche

    ReplyDelete
  10. For Zeb: yesterday I went to dine at my sister's, who prepared some simple noodles au beurre for her kids. I was astonished to see my nephew take a lump of butter from his dish and chew it voluptuosly. I was agog and exclaimed: "hey, but you're chewing butter!" Well, it seems he does it all the time, which made me think of you... ^_^ (mind you, I might disinherit the little guy if I see him doing it again...) :-D

    ReplyDelete
  11. Confesso la mia ritrosia in merito...quando ho voglia di cioccolato di quello che smetto solo quando è realmente terminato...mi sparo una ganache al fondente home-made alcoolica che resusciterebbe un cadavere ma soprattutto pronta in meno di 15 min!
    Si lo so...sono proprio incorregibile..ma che ci posso fare :P eheheheheheh
    PS
    Mi avevi quasi convinto con quello al cioccolato...poi ho ripensato alla ganache e mi sono commosso sorry...per farmi perdonare te la preparo all'assentio! :D ahahahahahaha

    ReplyDelete
  12. mannaggia io ho cercato di tenermi lontana dal philadelphia al cioccolato, ma ora che l'ho visto so che non resisterò a lungo. mannaggia!!!

    ReplyDelete
  13. @Mapi: Nooo, don't disinherit the little guy! On the contrary, he needs a reward :P He should be your favorite nephew :))

    Vive le beurre ! Burro! Burro! Burro!!

    Now, if you'll excuse me, I'll go butter myself before going to bed. Yes, it's my beauty secret, in exclusivity for all the cialtroni here :D

    ReplyDelete
  14. Ho provato quella al milka e quella alle erbette e devo dire che sono rimasta strabiliata. Appoggio tutti i tuoi commenti con particolare tendenza a quella alle erbette che ho trovato davvero divina.

    ReplyDelete
  15. non so se in Francia sia già uscito, ma la novità in casa philadelphia è il philamilka. ti basti sapere che in frigo non è rimasto più di una notte!

    ReplyDelete
  16. @ Ka': cedi senza paura, è spettacolare!!!

    @ Zeb: you're still dirty on the snout!

    @ Fabiana: grazie :-DDDDDD
    Oh ci si può anche provare a mischiarli tutti eh!

    @ Patty: ma questo al cioccolato merita davvero! :P

    @ Mapi: grazie :P

    @ Chiara: spero tu l'abbia trovato!

    @ Giovanna: idem come sopra, vai divoralo e torna! :-)

    @ Polveredistelle: grazie, passerò da te al più presto :-)

    @ Günther: vero, vero, vero , VEROOOOO!!!!!

    @ Gambetto: potresti sempre provare ad alcoolizzare il philadelphia al cioccolato, si fa in meno di 15 secondi :P

    @ Fed: non resistere!

    @ Auramaga: quello alle erbette e aglio (francese) è una drogaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

    @ Shylock: infatti quello al cioccolato è uscito prima in Italia, spero arrivi presto anche in Francia!

    ReplyDelete