Thursday, 14 April 2011

Sloppy Joe à la Barney Stinson (Neil Patrick Harris inside)




In un episodio di  How I Met Your Mother di un sacco di mesi fa, il nostro amato Barney, si trova a dover affrontare un grossissimo problema esistenziale che lo tormenta ormai da una vita intera, ovvero, scoprire l'identità del suo vero padre.
La madre deve vendere la casa (se non ricordo male) e Barney deve quindi svuotare quella che una volta era la sua "cameretta".
Ci va mal volentieri, perché la madre lo ha sempre ingannato riguardo l'identità del padre, facendogli credere cose che sfociavano nel fantascientifico più profondo.

Gli amici, rendendosi conto che Barney non poteva affrontare tutte queste cose da solo, decidono di prendere la macchina e di accompagnarlo in questa avventura.
Parte dell'episodio vede quindi i nostri cinque eroi, non nel solito locale sotto casa, ma in trasferta.

Una volta giunti nella casa in cui Barney è cresciuto, incontriamo anche il fratello che, a differenza di lui, è un ragazzo di colore.
Assistiamo a scene "strappalacrime" (ricordiamoci che stiamo parlando di Barney eh!) ogni volta in cui il nostro eroe prende un oggetto che gli ricorda qualcosa, e lo mette dentro allo scatolone che intende portare via con sé, ma soprattutto, incontriamo di nuovo la mamma di Barney: donna di una cialtronaggine più unica che rara, con tanti di quegli scheletri nell'armadio che una fornitura semestrale di armadi Ikea non basterebbe a contenerli tutti!

Questa donna, abile a girare e a rigirare non solo la frittata che ha in padella, si trova per la prima volta in difficoltà: ci sono troppe persone in giro per la casa e tutti vogliono sapere la verità.
Ma cialtronwoman ne sa una più del diavolo! Tappa infatti la bocca a tutti con un centinaio di questi meravigliosi Sloppy Joe ai quali nessuno può resistere. E se la da a gambe!



Da oggi in poi, quindi, quando vorrete tappare la bocca a chi vi rompe le balle facendo domande inopportune, sapete come fare.

Ingredienti:

- 4 Panini da Hamburger

- 400 gr di carne tritata
- 1 Cipolla
- 2 Spicchi d'aglio
- 1 Peperone verde
- 4 cucchiai di Ketchup
- 2 cucchiai di Senape
- Olio evo
- Sale e Pepe q.b.
- Zucchero (facoltativo)
- Acqua (mezzo bicchiere)

NOTE: io ho usato 6  panini piccoli, ho quindi ridotto un po' solo le dosi della carne.



Pulite il peperone, tagliatelo a listarelle, e mettetelo da parte.

Tritate finemente aglio e cipolla, e saltate con olio di oliva.
Aggiungete il peperone.
Saltate nuovamente.
Aggiungete la carne, ed eventualmente un po' d'olio se non è sufficiente.
Cuocete bene e, quando il tutto si sarà un po' ristretto, aggiungete senape, ketchup, sale, e pepe.
Negli USA a questo punto aggiungono un cucchiaio di zucchero. Io non l'ho fatto.
Mescolate bene col cucchiaio di legno ed aggiungete l'acqua.
Abbassate il fuoco e fate cuocere per una ventina di minuti, avendo cura di mescolare sempre per far sì che il tutto non si attacchi alla padella.





Aprite i panini ed imbottiteli.




La mamma di Barney li ha serviti con una gigantesca insalatiera colma di coleslaw, che io però non ho preparato.
Sarà per la prochaine fois!

EPILOGO 

In questo episodio il nome di un padre salta fuori.
Barney ed il fratello corrono a cercare il loro genitore, la madre ha finalmente dato loro un indirizzo!
I due suonano alla porta, apre un uomo di colore.
A Barney non viene neanche in mente che quello, forse, è solo il padre del fratello, no, lui sente IMMEDIATAMENTE di essere nero dentro e vuole essere accettato in quanto tale, e questo è quel che succede nella scena finale...


12 comments:

  1. Vada per il tappare la bocca con questi paninazzi. A patto che, quando poi le bocche si riaprano, io sia a una distanza tale da non essere raggiunta dalle zaffate del loro alito!
    E comunque: l'età e le perle al collo non mi hanno ancora redento dalla insana passione per tutto quello che sta dentro un panino rotondo e morbido, specie se spicy. Una roba sul fianco destro che si è presentato come il lontano parente del mio fegato ogni tanto si ribella, ma finchè resisto, vado avanti.
    Piuttosto, non ho mai visto un episodio di questa serie- e da quanto leggo, mi chiedo come abbia potuto. Dove la trovo?
    ciao ;-)
    ale
    ale

    ReplyDelete
  2. concordo con Ale,bisognerà tenere le finestre aperte....penso che proporrò questi panini agli amici di mio figlio la prossima volta che vengono a cena....io nel frattempo me la dò a gambe ! Buona giornata, un bacione...

    ReplyDelete
  3. Mi sa che terrò a me questa ricetta e quando sarò in diffoltà la sfrutterò! buona Giornata!

    ReplyDelete
  4. Piacere di conoscerti!!!!!e complimenti per tutto!!!!
    Che panini...sembra troppo miseri chiamarli panini...sono un vero e0 proprio capolavoro di bonta'!!!!!
    Buona vita!!!!

    ReplyDelete
  5. Se e' per tappare la bocca a chi mi rompe le scatole allora bisogna che mi licenzi e mi metta a farne in quantita' industriale :-)))

    ReplyDelete
  6. Ma lo sai che proprio l'altro giorno, abbiamo intravisto in TV Jamie Oliver che parlava di 'sti Sloppy Joe e siamo rimasti con la curiosità? Ecco che sei arrivata tu a svelare l'arcano! Da provare, absolutely! SEEU

    ReplyDelete
  7. If in the next days (and months), you find me saying even more bullshits than usual, don't think it's random :D
    I warn you: you'll have no choice but to stuff a few of those Sloppy Joes in my mouth :D

    Stand by meeee, stand by meeeeee :P *CHOMP*

    ReplyDelete
  8. Tappami la bocca...ti prego! ^_^

    un abbraccio, Antonia

    ReplyDelete
  9. @ Ale: sono tremendi, perché non si riesce a smettere di mangiarli! Difatti io li faccio sempre di dimensioni più piccole rispetto al paninazzo classico. Danno anche più soddisfazione a mio parere.
    Per la serie, devo dirti che sono felice di sapere che tu non l'abbia mai vista, in Italia non solo gli hanno dato un titolo idiota "E alla fine arriva mamma", ma mi è bastato un nanosecondo di doppiaggio per sentirmi male!
    Voci totalmente inadatte e dialoghi da cerebrolesi che non farebbero ridere nemmeno uno che si è tirato su del gas esilarante.
    Invece, in lingua originale, è una delle serie più belle in circolazione, da ormai sei stagioni!

    ReplyDelete
  10. @ Chiara: mentre te la dai a gambe però arraffane uno, credimi, ne vale la pena :P

    @ Ka': brava, sfrutta lo sfruttabile! :-DDD

    @ Graal77: il piacere di conoscerti è tutto mio ;-) Se ti capita, provali, sono fantastici da mangiare davanti ad una partita, un film, o comunque momenti da divano!

    ReplyDelete
  11. @ Araba: ricordati però di prepararne uno grosso per la signora della carta igienica :-DDDDD

    @ labandadeibroccoli: NOOOOO veramente??? Devo assolutamente informarmi!
    Grazie della soffiata! :P

    ReplyDelete
  12. @ Zeb: be sure, I will :-DDDDDDDD

    @ Antonia: volentierissimo!!!! :-DDDD

    ReplyDelete