Thursday, 20 January 2011

Chevalait, il latte di cavallo ideale per accompagnare la carne di Unicorno di Alessandra


Quando Zebulon ha visto questo latte, e me lo ha indicato con gli occhi sgranati, ho pensato: "Io qui ci torno con calma e fotografo!", che poi lo sapete, si tratta sempre di missioni segrete, perché se ti beccano ti fanno cancellare le foto (e devo ancora raccontarvi le mie avventure fotografiche da Tesco a Londra! Avventure che vanno assolutamente catalogate nel file "brutte figure, con ritorno")



Poi, un paio di giorni dopo, Alessandra posta questa meraviglia di carne in scatola che non puo' assolutamente mancare nelle nostre dispense, ed il pensiero nasce spontaneo: qui ci scappa la ricetta del secolo!

La prossima volta che vi imbattete in un unicorno, non state li' a cincischiare, ad accarezzargli le orecchie come al solito, o a pensare a stupide romanticherie, caricatelo nella vostra macchina-frigo senza tante storie, il latte lo porto io.




Oh, e non abbiate paura di sporcarvi le mani, porto anche il sapone al latte di asina!
(comprato ovviamente nello stesso negozio)


Buona giornata a tutti!

PS: scusate il ritardo con cui rispondo ai vostri commenti, e scusate se ancora non sono riuscita a passare da tutti voi, ma davvero non so da dove ricavare il tempo e anche le forze perché arrivo a casa distrutta, spero di potermi rimettere in pari al più presto!

21 comments:

  1. Mi fai morire dal ridere....aspetto la storia di Tesco...chissà che risate che scoppieranno...ahahahah..buona giornata, bacioni, Flavia

    P.S. ma il latte l'hai comprato???

    ReplyDelete
  2. Ma non ci posso credere!!!
    :D :D :D

    Senti, ho deciso: prima o poi verrò a trovarti a Parigi!!!

    ReplyDelete
  3. Pensi sia il caso di scrivere all'ambasciatore italiano a Parigi e Londra per segnalare la tua presenza "molesta" in supermercati ed affini...e sottolineare il fatto che la tua 'condotta' potrebbe portare a qualche incidente diplomatico?! :P ehehehheheheeh
    Mi informo con lo ZioPiero per qualche avvocato decente esperto d estradizione?! :D ahahahahahaaha

    ReplyDelete
  4. posso dire che io forse il latte lo assaggerei? no? ok, vado a nascondermi!

    ReplyDelete
  5. :DDD Ma dove vivo io???? Qui non trovo mai delle chicche così!!!

    ReplyDelete
  6. Il latte lo assaggerei senz'altro.Adoro la carne di cavallo,so i might as well..
    Non ho bisogno di dirti che aspetto con ansia la storia di Tesco.
    Gia' che ci siamo,avrei un suggerimento:porta tre o quattro bottiglie di latte di cavallo a Londra e lasciale nello scaffale del latte da Tesco,allontanati un pochetto e filma la rissa... Bunches.

    ReplyDelete
  7. ...glielo dici tu o io agli argentini che ci sono latti alternativi e che esistono pure unicormi e giumente?...Non di sola vacca vive l'uomo ..o forse no?....
    Oddio sono entrata in stato confusionale.............

    ReplyDelete
  8. Ho bevuto latte d'asina, non è molto diverso da quella di mucca. Il cavallo lo adoro ai ferri. Aspetto anch'io la storia di Tesco.

    @antonia, il coniglio negli stati uniti è un animale da compagnia. Mi son sentita chiedere
    Are you eating a PET?
    In Emilia Veneto e Sardegna si mangia la carne di cavallo. Io ci sono cresciuta.

    ReplyDelete
  9. Aaah, horse meat in Sardinia... Those delicious sandwiches eaten at a cadduzzone at the Poetto... *drool* (it's the only time of the year I eat horse meat).

    And of course, every morning, I take the breakfast of champions: horse milk with some unicorn flakes :P BWAHAHAHAAAA >D

    ReplyDelete
  10. Leggevo giusto ieri sera, sul LA Time (cosa non si fa, per non leggere le disgrazie del Genoa sul Secolo) che i grandi chef americani sono a simposio per discutere delle nuove mode del 2011. Chi glielo dice, che noi lo sappiamo già, quello che trionferà quest'anno? :-)
    Propongo Cassano come testimonial del prossimo spot su "la colazione dei Campioni" :-))))
    ciaoooo
    ale
    p.s. anch'io attendo il reportage in presa diretta da Tesco ;-)

    ReplyDelete
  11. ahahaha, scusa, ma ho letto il commento di raravis e mi scappa troppo da ridere...

    Ancora un'altro testimonial?
    Praticamente dopo il "pupone" il "pupino"?
    :D :D :D

    /Gamby, l'avvocato cercalo pure per me!!!
    :D :D :D

    ReplyDelete
  12. Hahahahaha!!!
    Polenta e latte di cavallo per accompagnare un hamburger di carne di unicorno, mi piace questa nuova tendenza culinaria! :-D

    ReplyDelete
  13. Dopo che Acquaviva ha postato un tè con burro di yak e tu la colazione con latte di cavallo e carne di unicorno mi interrogo su quanto sia disadorna la mia dispensa...

    ReplyDelete
  14. brava brava la nostra reporter, come ti comprendo non è possibile fotografare in luoghi al chiuso...rischio tutti i giorni io con la macchina fotografica

    ReplyDelete
  15. complimenti per il post e un saluto!

    ReplyDelete
  16. @ EliFla : appena mi fermo un attimo arriva anche la storia di Tesco! :-D
    Macché, il latte non l’ho comprato perché non posso toccare latte di nessun animale... sniff :-/
    Ma chissà, forse un giorno potro e allora lo assaggero’ di sicuro!

    @ Ziopiero: proporrei di non limitarci solo a Parigi! :-DDD

    @ Gambetto: ahahahahahahaaahaaaaa gli incidenti diplomatici mi piacciono :-DDDD
    Ormai ci pensero’ ogni volta in cui mettero’ piede in un supermercato!
    Dai, informati insieme allo Zio Piero, ma mi raccomando che sia decente questo avvocato eh!

    @ madama bavareisa: non nasconderti, tanto ti trovo! Ho una bottiglia di latte di cavallo in mano, dai esci fuori! :P

    @ Stefania: tu non troverai delle chicche del genere, ma puoi sempre imbatterti in Montalbano, e se non ti sembra una chicca quella!!!! :-DDD

    @ Edith: ti rispondo solo con una parola: CADDOZZONE!
    Ogni volta in cui metto piede a Cagliari mi prende una scimmia da cavallo che potrei attaccare un ippodromo intero, il problema è che Zebulon è molto peggio di me, per cui, se incontri due invasati che nitriscono per strada siamo noi :P
    Questo esperimento da Tesco va assolutamente fatto!

    xHorses!

    @ Antonia: ma magari è buono ;-)

    ReplyDelete
  17. @ Glufry: diciamoglielo insieme brandendo una testa di maiale (stile Bourdain) :P

    @ Silvia: ecco quello mi manca, non l’ho mai bevuto!
    Il cavallo ai ferri è qualcosa di fenomenale, soprattutto con le cipolle!

    @ Zeb: I seriously think that “milk with unicorn flakes” deserves a Nobel in literature, no seriously, you’re a genius ahaaahahahah

    @ Ale: Quelli del LA Time dovrebbero intervistare noi; altro che grandi chef americani qualsiasi, noi siamo troppo avanti!!!
    (stendiamo un velo pietoso sulle disgrazie del Genoa)
    Ma Cassano doppiato o al naturale? :P

    ReplyDelete
  18. @ zio piero: tranquillo, mi piacciono questi interventi :-DDDD

    @ Mapi: mapiiii e con questa ricetta uno ci potrebbe vincere l'MT challenge, mica cavoli eh!!!!

    @ Viro': proporrei di unire tutti gli ingredienti e vedere cosa salta fuori, ovviamente in casa di Acquaviva!

    @ Gunther: eh si', tu si' che mi capisci... il nostro è un mestiere pericoloso! :P

    @ Sebastiano: grazie, ed un saluto anche a te!

    ReplyDelete
  19. Bisognerebbe citare Amazon per pubblicità ingannevole: tutti sanno che l'unicorno è un animale protetto.
    Credevano di fregarmi!

    A parte sta cosa della simmenthal d'unicorno (e non mi toccate il mio animale preferito!), non so cosa darei per assaggiare il latte di cavalla e di asina.

    ReplyDelete
  20. Hai ragione!!!
    Oh, per il latte di cavalla è sufficiente che tu vada da Naturalia, io l'ho trovato in quello di Montorgueil.
    Se lo assaggi, fammi sapere :-)

    ReplyDelete