Monday, 25 October 2010

Homo Inhabilis strikes again! Distributore automatico di Granchi Vivi

Ora, chiudete gli occhi e immaginatevi la scena...

Siete in un centro commerciale, le vetrine dei negozi luccicano, la musica accompagna i vostri passi e le vostre risate, un cellulare squilla, la persona dietro di voi si è innamorata del televisore a led appena visto, due cerebrolese davanti a voi spettegolano sul tipo di fondotinta usato dall'ultimo tronista apparso in tv, il tutto accompagnato da  gridolini di apprezzamento.

Mentre girate qua e là, vi viene un certo languorino...

Siate onesti con voi stessi, qual è il primo cibo che vi viene in mente?
Di quale snack sentite l'assoluto bisogno?

Ma di un granchio ovviamente! Anzi, un granchio vivo per la precisione.

Se ne sente proprio la necessità, inutile negarlo.

Purtroppo, rispetto alla Cina siamo molto indietro... sempre le solite patatine, i soliti mars, le solite bottigliette d'acqua, mai una cozza in lattina o un bounty alla seppia viva... siamo troppo indietro!


E poi sono anche onesti, oltre a garantire la freschezza, se ne trovi uno morto te ne danno in omaggio tre vivi!!!
Che magari se non riesci a sgranocchiartelo lì, lo cacci in borsa frigo e te lo porti a casa.







Benché il filmato sia in lingua originale giapponese (grazie acquaviva!), vi assicuro che la storia del tre granchi vivi per uno morto è vera.

La prossima volta che vi trovate davanti ad un distributore automatico, pensateci, perché mica tutti mangiano una Fiesta quando non ci vedono più dalla fame!
 
Bon Appétit!

34 comments:

  1. ahahahahaha...mi hai fatto morire dal ridere..comunque a me i distributori automatici, a prescindere da quello che distribuiscono (anche solo la bottiglietta d'acqua) stanno proprio antipatici!! Ciao

    ReplyDelete
  2. Ah Ah ! Fabulous!Lo fanno anche con i politici?
    E se si,si puo' scegliere il pezzo preferito?
    Voglio un distributore automatico per il salotto...
    A presto,mucho love!

    ReplyDelete
  3. ACH ACH............aiutooooooooo, mi sento un po' granchio, non so perché..

    ReplyDelete
  4. I think they are japanese and not chinese :D

    But mostly, they are completely stupid! SGRUNT! I mean, why treating crabs like that, putting them alive in a piece of plastic, inside of a machine?
    Ma vaffanculoooooooo!! >___<

    ReplyDelete
  5. da oggi in poi, "fare due passi per sgranchirsi le gambe" non avrà più lo stesso significato. E comunque, tanto per cambiare, concordo con zebulon, pure nell'apostrofe finale, anche se non ho ben capito la lingua :-))))
    ciao
    ale
    p.s. or mi sovviene che anche al distributore di merendine del mio ufficio abbiamo degli esemplari vivi, che si chiamano "muffe". (parentesi for your eyes only: una delle tante volte in cui ho rischiato il licenziamento per una battuta è stata quando, dopo che il Capo ha sbuffato di fronte alla lamentela del personale sullo stato di conservazione degli snack, ho chiosato ghignando "siamo tutti pieni di muffe". e qui chiudo)

    ReplyDelete
  6. grazie del filmato è terribile ma è cosi

    ReplyDelete
  7. confermo che si tratta di un servizio in lingua giapponese sui distributori cinesi di merendine (gli intervistati rispondono in cinese e sulla banconota introdotta nello sparagranchi appare la faccia di Mao...).
    Il significato recondito di tutto ciò mi sfgugge. La vera chicca è forse che i Giapponesi raccontano sia dello sparagranchi che dello sparabanane cinesi come fossero assolute stranezze... Loro, tra l'altro, notoriamente immuni da analoghe assurdità!

    ReplyDelete
  8. @ EliFla: io, dopo questa, non so più cosa aspettarmi da un distributore automatico... non li guarderò mai più con gli stessi occhi!

    @ Edith: io proporrei l'installazione di un distributore in cui il granchio abbia la possibilità di comprarsi un cliente del centro commerciale.


    @ glufry: aspetta che prendo la monetina, anzi no la banconota, e ti salvo :-DDDD

    @ Zeb: well... they are Chinese :-D
    The vending machine is in Nanjing.
    Plus, when the video starts, you can see a little chinese flag on your left.
    You can also see Mao on the banknote...
    But if you have different infos, please tell us !!!

    And yes, I totally agree with you, they really have no heart! It's fucking cruel and stupid.

    @ Ale: è vero quel che dici! Da oggi in poi non avrà più lo stesso significato...
    L'apostrofe finale di Zeb racchiude tutti i nostri pensieri :-))))
    E sì, mi rendo conto che l'idioma usato ti sia poco familiare :P

    Aahahaaa avrei voluto vedere la faccia del tuo Capo (e che poi non ci dicano che siamo noi quelli pin de musse! :P)

    @ Gunther: terribile sì.

    @ Acquaviva: ma io ti adoro!!! Grazie per aver risolto questo enigma!
    Ero sicurissima che fosse in Cina, non tanto perché il distributore è installato a Nanjing, e neppure per tutti gli indizi visibili all'interno del video, il punto è che se si fosse trattato di Giappone lo sparabanane te le avrebbe presentate di diverse forme e colori, ed i granchi avrebbero sicuramente avuto un fiocchetto rosa di lato, e le sembianze di Hello Kitty.

    PS: devo smetterla di bere acqua davanti al pc, è già la seconda volta che mi freghi in due giorni, la frase finale mi ha fatto quasi uscire l'acqua dal naso!

    ReplyDelete
  9. Termino la lettura del post con un unica incertezza sul commento finale di Zebulon che mi ha fatto tossire per la risata che mi ha fare...ah l'incertezza vero...dite la verità cara Muscaria e caro Zebulon...voi le preparate prima queste scenette vero?! :P ahahahahhaah
    Altro che granchi!!!! :PPPPP

    ReplyDelete
  10. Ma povere bestie! Stiamo davvero perdendo ogni vaga forma di rispetto per le creature viventi.
    Una volta ho visto una trasmissione che spiegava che gli asiatici il pesce lo comprano solo se vivo, e dunque tutte le peripezie dei grandi centri commerciali (che abbiamo anche noi), per allestire il reparto pescheria con vasche d'acqua. Sarà per questo che gli è venuta l'idea orribile di inscatolare dei granchi vivi.

    ReplyDelete
  11. non ho avuto nemmeno il coraggio di guardare il filmato, mi è bastato leggere i vostri commenti....A me è capitato di vedere a Portovenere un distributore automatico di vasetti di pesto a detta loro artigianale, mi era già sembrato aberrante quello figuriamoci quello cinese.....Buona giornata

    ReplyDelete
  12. @Gambetto: I swear, everything is totally improvised! :D (wait, was that in the script?)

    @Muscaria: Whaaaat? You don't know that China and Japan merged, and are now called Chapan? (*) And that Mao has been cloned thanks to the DNA they found in a fossilized mosquito, and that he's the president of this new country? Mmmmmh?? :P
    * Running faaaaaaaaast :)) *
    Seriously, though, even though this was China, I'm quite sure the guy at the end (sitting in his chair) was speaking japanese.

    * : They wanted to call it Jina, but soon realized it didn't work so well, especially in english ^^

    ReplyDelete
  13. anche se il post mi ha fatto sorridere, questa cosa è veramente inquietante....

    ReplyDelete
  14. ps. il tuo commento è pubblicato, ma ho la moderazione dei commenti perchè mi sono arrivate delle spam non prorpio simpatiche....

    ReplyDelete
  15. @Zebulon
    I'think for sure that it's so but believe me that it seemed just a sketch of some popular sit-com!! ahahahhaha :DDD

    ReplyDelete
  16. ...Musca, per fortuna che c'erano i sottotitoli, altrimenti non ci avrei capito nulla!!

    /Gamby, che ne dici se brevettassimo un distributore di galline vive?
    :D :D :D

    ReplyDelete
  17. @Lo Ziopiero
    ...e per ogni due acquisti consecutivi un pacco di uova calde rese già a zabaione!!! ahaahahhahah

    ReplyDelete
  18. Il filmato - ma soprattutto il fatto - è allucinante. Povere bestie!

    Zeb, mi hai fatto morire dal ridere con "Chapan"!!! Che lingua parlano, Ciapèt? :-D

    ReplyDelete
  19. Ciapèt? Nella mia lingua materna (il ticinese) significa "chiappette"...

    Non c'è che dire: la Mapi è sempre "avanti"!...

    ReplyDelete
  20. Be', fanno bene a lamentarsi a scuola mia, visto quello che esce dai distributori!
    Sono troppo avanti! :DDDDDDDD

    ReplyDelete
  21. @Mapi (and Virò!): Ahahaaa :D And why not, eh?? (especially for the ones with an ass face :P). Unless it's ciapponese... Or cipponese, without the "a"? Mmmh, I'm afraid linguists are still undecided.

    @Gambetto: Do you think we can try to sell the idea to a TV channel?? :)) Anche i cialtroni vendono!

    ReplyDelete
  22. @ Gambetto: la verità è che qua, fra tutti, siamo peggio di Totò e Peppino, con riduzione di Gianni e Pinotto :-DDDD

    @ Auramaga: infatti è una vera schifezza.
    Con tutto il rispetto per le altrui culture, ma qui è come se il buon senso non esistesse proprio.
    Non riesco nemmeno a capire come si possa concepire un'idea così malata.
    Un conto è la pescheria (che già mi dispiace, anche se io stessa mangio carne e pesce) un altro è arrivare al punto di non capire nemmeno che ogni forma di vita merita rispetto.

    @ Chiara: WHAAAT??? Un distributore di pesto??? Presto i sali!!!

    Buona giornata anche a te ;-)

    ReplyDelete
  23. @ Zeb: what the heck, you're completely GOOOONE!!!!! I'm thinking of Chapan all day long, laughing like an imbecile :-DDDDD
    And then I think of Jina and here we are again, thinking of the way Londoners whould take it :-DDDD

    @ Giò: è talmente inquietante che spero questa cosa venga fermata al più presto, perché è veramente inaccettabile.

    PS: pensavo se lo fosse mangiato perché è due giorni che mi mangia i messaggi, anche qui (questo per esempio è la seconda volta che lo scrivo perché me lo ha mangiato mentre scrivevo... GRRRRR)

    ReplyDelete
  24. Lo Ziopiero: eeeeeeeh capisco!!! Anche io senza i sottotitoli non avrei capito nulla.

    PS: e se aprissimo un distributore di galline tirate su esclusivamente a castagne? :P

    @ Gambetto: immaginati uno zabaione particolare, col sentore di castagna...

    @ Mapi: noooooo ma Ciapèt è bellissima!!! :-DDDD
    Ma parleranno Ciapèt stretto???

    Sento che sta per diventare la nostra lingua ufficiale...

    @ Virò: ti rendi conto che a te i glottologi di tutto il mondo ti fanno un baffo???

    Però sei nostra, abbiamo l'esclusiva!!! :P

    ReplyDelete
  25. @ Stefania: apriamo un distributore di fichi d'india ancora con le spine!!!!

    @ Zeb: ahahahah "anche i cialtroni vendono" is fucking great :-DDDD
    Of course, copyright infringement will be punished with neverending lessons of Ciàpet!

    @ Gambetto: pensavo che potremmo presentare in trasmissione anche un distributore di zanzare morte, ne hai ancora? :-DDDD

    ReplyDelete
  26. Ok for me...waiting for "anche i cialtroni vendono"!!! :PPP

    ReplyDelete
  27. Grazie Fabrizio! Condivido subito! Vedrai che tra poco aggiungeranno dei distributori con scoperchiatore incorporato di crani per scimmie vive e cucchiaino termico per non far freddare le fumanti cervella dell’animale, il quale si offre sor......ridente e martire, per rispetto agli usi culinari locali. Semmai si permettesse di non sembrare infelice poi, ci pensa la graffettatrice automatica per fissare il sorriso, evitando così di turbare la gioiosità dell’usanza locale con soli due yuan in più! Anche i turisti saranno contenti, ne sono certa!

    Già mi figuro anche i distributori con scuoiamento istantaneo di gatti e cani vivi, con conseguente pelliccetta pronta in soli cinque minuti; tutto in onore dell’usanza asiatica! Ah già… gli orsi della bile poi, ne entrerà dentro uno solo nelle macchine o forse due, se li pressano con fobica precisione nelle scatolette ermetiche.
    La produzione di bile istantanea da spalmarsi sui testicoli, tra una stazione della metro e un’altra, sarà assicurata, per tenere “alto” l’onor della patria!

    Non possiamo certo mettere bocca sulle loro insicurezze sessuali, dicendo che la carne intrisa di adrenalina per il terrore inflitto di proposito agli animali, non fa copulare meglio! Sarebbe mancanza di rispetto!

    Non mangiamo forse le mucche e i bambini noi? E allora stiamoci zitti o ci facciamo la figura degli ipocriti!

    Se proprio vogliamo fare finta di indignarci, scriviamo al sindaco! Le nostre lettere saranno gradite dai suoi canarini in gabbia, che tiene nel suo ufficio. Anche questo è fare del bene agli animali in fondo (alla gabbietta) e ci sentiremo finalmente in pace con noi stessi, senza essere dei meschini e insensibili razzisti!

    ReplyDelete
  28. Fabrizio? Sindaco? Canarini, mucche e bambini?
    Ma non è che per caso hai sbagliato blog? :-)
    A proposito, vedo che il tuo profilo è chiuso.

    ReplyDelete
  29. Ma certo: in Ciapèt stretto, Muscaria si dice Fabrizio, Giappone si dice sindaco e le mucche sono i granchi...bisogna che ti applichi di più nello studio dei nuovi idioMi!

    (Quanto ai comunisti che mangiano i bambini...o beh, quella è un'altra storia!)

    ReplyDelete
  30. @ Virò: Aaaaaah grazie!!!!
    Stupida moi! Devo applicarmi di più.
    Questi nuovi idioMi sono talvolta confusivi...
    Ho bisogno di ripetizioni!!! :P

    ReplyDelete
  31. Ma come Muscaria, ti danno lezioni di Ciapèt e tu non te ne accorgi??? :-D
    Studia meglio e applicati: i migliori studenti di ogni anno vincono una vacanza premio in Chapan e tra loro ne viene estratto uno che vince il superpremio: un soggiorno in Jina!!! :-D

    ReplyDelete
  32. @Mapi: non strapazzare troppo la povera Muscaria/Fabrizio...è vero che si applica poco ma il canarino del sindaco ha usato i suoi apputi come lettiera per la gabbietta e, nonostante il poco tempo a disposizione, è riuscita a cogliere la sfumatura della emme maiuscola di idiomi...li avessi io alunni così arguti!!!

    ReplyDelete
  33. ahaha comodissimo! vai di fretta, stai per perdere la metro, ma hai fame? un comodissimo granchietto vivo...se non ti "slametta" le dita con le chele puoi comodamente addentarlo...altro che le banali merendine 0.0

    ReplyDelete
  34. @ Mapi: ho bisogno di aiuto, dovete darmi delle ripetizioni tu e Virò! Anche io voglio visitare il Chapan, e un soggiorno in Jina è in cima alla lista dei miei desideri più estremi!!!!

    @ Virò: il Fabrizio che c'è in me ti ringrazia per averci difesi!
    Ci promuovi tutti e due vero? :P

    @ labandadeibroccoli: ma appunto, è troppo comodo... non se ne può più fare a meno!!!

    ReplyDelete