Sunday, 27 June 2010

Campo fiorito di uova e patate in polpa di granchio


Con questa ricetta partecipo all' MT Challenge.
Lo faccio arrivando con la lingua a penzoloni, in un momento in cui aprire una scatoletta di tonno e sbatterla su un piatto significa "fancy dinner and quality time".
Arrivo ovviamente in piena scadenza, come da copione.
Ma che ci posso fare? E' praticamente nella norma che io le deadline debba affrontarle sempre così!

A dire il vero si tratta di una ricetta che avevo disegnato qualche mese fa in aereo, in volo da Parigi (potrà sermbrare strano, ma alcune ricette mi nascono direttamente dalla matita, altre invece sul luogo del delitto: la cucina)
L'idea originale era leggermente diversa, ma non ho potuto fare altrimenti, sia per la mancanza di tempo, che per la scarsa reperibilità di uno degli ingredienti pensati in origine.


Stavolta vi chiedo un favore, anche se è una cosa un po' noiosa, e cioè di cliccare sulle foto così da poterle vedere nella loro grandezza naturale, perché queste dimensioni (ovvvero le tre opzioni che offre il blog) sono veramente letali, ti fanno perdere tutti i dettagli...
In realtà sono io che sono proprio negata, perché non so come fare a postare le foto con le dimensioni che vorrei, mi sono picchiata più volte con l'HTML ma con risultati a dir poco scandalosi! Spero un giorno di poter trovare una soluzione...

Vorrei aggiungere una cosa: temevo di non farcela, perché davvero non ho un attimo di tempo libero, ma siccome avevo dato la mia parola, avrei partecipato anche con uovo crudo sbattuto su un tubero altrettanto crudo, magari nemmeno lavato e sbucciato.
Insomma, questo per me non è solo un partecipare ad un gioco divertente fra amici, ma vuole essere anche un segno di affetto nei confronti di quelle due stordite di Menù Turistico e di tutta la sua degnissima fauna e flora :-)


 Ingredienti:

- 2 uova

- Polpa di granchio 

- 1 cipolla

- 1 patata media

- Erba cipollina (e fiori di erba cipollina)

- Pane grattugiato

- Sale Rosa q.b.

- Pepe nero q.b

- Olio Evo


Accendete il forno.
Lavate e sbucciate la/e patata/e
Col pelapatate ricavate tante strisce quante sono le rose che vorrete ottenere.
Le strisce dovranno essere indicativamente lunghe un palmo, ma se avete le mani di Gianni Morandi allora sarà sufficiente mezzo palmo :-D

Arrotolatele dando loro la forma di una rosa, e fermatele con uno stuzzicadenti.
Mettete in una piccola pirofila della carta da forno, ed adagiatevi le rose.
Abbassate la temperatura a 200° e mettete tutto in forno per una mezz'oretta (controllate ogni tanto il livello di bruciacchiatura dei "boccioli")

Prendete un rigalimoni (ovvero l'attrezzino che vedete qui sotto) e riducete a striscioline il resto della patata che vi è avanzata.
Quando vedete che non riuscite più a procedere perché si è assottigliata troppo, tagliuzzate il resto col coltello.

Con la mandolina tagliate le cipolle a fette sottili, e poi  tagliate il tutto a pezzettini irregolari con l'aiuto di un coltello.









Mettete le cipolle insieme alle patate in un contenitore, e lasciate riposare il tutto fino a che le roselline non saranno pronte.


Una volta tolte le roselline dal forno, mettetele da parte.

Prendete la polpa di granchio, e mischiatela insieme alle patate e alle cipolle precedentemente tagliate.
Lasciate riposare.


Lavate l'erba cipollina ed i suoi fiori.
Tagliate una parte di erba cipollina in piccole parti (ad anelli) ed aggiungetela al composto preparato in precedenza.
Mischiate bene il tutto.

Tagliate l'altra parte di erba cipollina in parti più grosse (dovranno fungere da "foglie" per le roselline, per cui fate i calcoli a seconda di quante rose avrete preparato) e mettetela da parte.
Potete anche ricoprire lo stuzzicadenti con l'erba cipollina, visto che è tubolare e lo stuzzicadenti ci entra a perfezione, ma a mio parere, non rende molto in questo caso.

Prendete i fiori (io qui ne ho usato due interi) e separate fra loro tutti i fiorellini che vanno a comporre il fiore per intero.

Mi sono dimenticata di fotografare il fiore per intero ma eccolo qua (preso da internet!)

 

Come potete vedere nella foto qui sotto, separandoli, otterrete tanti piccoli fiorellini indipendenti.
Se non li avete mai mangiati, sappiate che sono buonissimi! Hanno un gusto di cipolla molto delicato.







A questo punto, torniamo al composto di patate-cipolle-polpa di granchio.
Aggiungete al suddetto composto un po' di pane grattugiato, due uova intere, un po' di olio di oliva, sale rosa, e pepe nero macinato sul momento.
Mescolate bene in modo che il tutto si amalgami, e mettete il tutto a cuocere in una padella antiaderente sulla quale avrete precedentemente versato un goccino d'olio.
Cuocete a fuoco basso, e dopo un po' coprite la padella con un coperchio.
Quando la parte inferiore vi sembrerà abbastanza cotta, giratela per far dorare anche l'altra parte (che sarà poi quella che decorerete)






Il fiorellino "rosso" che vedete nella foto non è un pezzo di bacon, è sempre fatto con un pezzo di patata arrotolato, ma precedentemente bagnato con del succo di rapa, e poi cotto in forno.





Una volta cotta, decoratela con le roselline...





e completate il tutto con una pioggia di erba cipollina e di fiorellini viola.




Buon appétit!

32 comments:

  1. "Fancy dinner and quality time"...LOL.
    Sto uscendo di casa a velocita' supersonica,sweating profusely (deadlines,deadlines!)but this did cheer me up immensely.Ripasso piu' tardi for second helpings! :)

    ReplyDelete
  2. Muscaria, donna dalle molteplici ed incredibili capacità , perchè non carichi le tue foto su flickr? è il modo più rapido e ti consente di pubblicarle in una dimensione accettabile!! L'indirizzo è http://www.flickr.com/ SONO O NON SONO UTILERRIMA?!?!?!
    Un bacione e grazie per la tua partecipazione !!!!

    ReplyDelete
  3. Beautiful and delicious-looking recipe! :)
    I've already complimented you "behind the scenes" :D but you did a hell of a job here. Both cooking and photo! BTW, my mother just saw your pics and also compliments you *clap clap! ;P*
    Flowers of erba cipollina are yet another thing I have to taste, and I'll be glad to do it with your "campo fiorito" ;)

    @daniela: "my sentiment exactly" ^^ (I told her the same thing :))

    ReplyDelete
  4. Ma e' proprio bella bella questa ricetta con il fiore e i fiori...i deadline.....che parola..! so' tragici gli anglosassoni...qui hanno perso un po' del proverbiale controllo con 'sta parola... baci

    ReplyDelete
  5. ahahahahahahha mitico il post Siffredi!
    Sei simpaticissima ^___^

    Baci a presto!

    p.s bellissima decorazione della ricetta odierna ^_*

    ReplyDelete
  6. Sbaglio o non c'è il riquadretto lettori?...vabè poco importa tanto non ti perdo di vista...^_*

    ReplyDelete
  7. @ Edith: avevo letto swearing profusely instead of sweating (ma credo non ci sia molta differenza, right? :-DDDD)

    @ Daniela: ma tu sei più che utilerrima!!!! Sei addirittura utilerrimer!!!!
    Pensa che Zeb mi ha detto esattamente la stessa cosa ieri mentre scleravo come una povera pazza, però sentirlo dire anche da te (visto che le tue foto hanno dimensioni ottimali) fa bene al cuore!!!

    Appena ho un po' di tempo mi ci applico, ma già sapere che esiste un modo mi fa stare meglio :P

    @ Glu.fri: grazie :-)))
    Ma sai che invece io "deadline" la trovo una definizione azzeccata, quando si tratta di certi lavori? :-D
    Sarà perché in certi campi alle scadenze ci si arriva per forza di cose quasi morti :-DDDDD

    @ Pagnottella: grazieeee e benvenuta :-DDDD
    E' vero, non l'ho mai messo... ti riferisci a quello coi quadratini e gli avatar, giusto?
    (che linguaggio tecnico da paura!!! :-DDD)

    ReplyDelete
  8. Non c'è che dire...
    Un piccolo capolavoro!!

    ReplyDelete
  9. Ti ringrazio tantissimo Mammazan! :-D

    ReplyDelete
  10. Ok ok...lo ammetto...si si la coscienza mi impone di dirlo..."I bicchierini di patate" di MariaPiaBruscia pensavo fossero i miei preferiti...ma, perchè c'è sempre un ma nella vita...giusto alla fine è giunto questo piccolo capolavoro gastronomico con il quale la mia parte rustica volentieri banchetterebbe con un bel pezzo di pane mentre la parte "artistica", quella cioè presente solo in lievi traccie vorrebbe mettere come sfondo del desktop.
    Quest'ultima cosa non è possibile perchè altrimenti sbaverei sulla tastiera senza fermarmi...e quindi posso solo cercare un giorno di replicarla alla meglio. A me verrà solo un campo di patate, lo so...ma credimi che ci provo!
    Perchè non uniamo i bicchierini di Mapi che a ben vedere sempre un calice-fiore sono con il tuo 'campo fiorito'...io porto il vino ed il pane...se qualcuno si offre per il dolce mi sa che siamo a posto!! ahahahaahahaha :PP
    Scherzi a parte con le foto grandi è chiara la chicca preparata, complimenti davvero per l'idea e per la realizzazione! ;)

    ReplyDelete
  11. meno male che non avevi tempo!! accidenti che cosa magnifica :-))

    ReplyDelete
  12. no, dai: nacondere gli stuzzicadenti infilandoli nell'erba cipollina... Sei un mito!!!

    ReplyDelete
  13. ma questa ricetta è un capolavoro!!! :):)

    ReplyDelete
  14. Mammamia!! Complimenti. E poi sei impegnata e stressata, figurati cosa puoi tirare fuori in momenti di calma.
    Comunque l'unità di misura "Mano di Gianni Morandi" è un mito.

    ReplyDelete
  15. Qui si bara!!! E no, cara mia, non puoi dire che l'hai pensata sull'aereo da Parigi, sei oltre confino e non vale!!! A parigi, si sa, ci si ispira di più! e poi con tutte 'ste fregnacce sul non ho tempo e via con gli anglosassicismi... Bellina (e non belin... ma anche sì, se ci sta... e secondo me ci sta!), qui si fa una gran porca figura... e io lo sapevo che non dovevo partecipare... lo so ho già perso!!! sigh sigh, sniff sniff :(((
    P.s. Ma una sfida dove partecipo solo io e voi, creative, vi astenete, no?

    ReplyDelete
  16. E visto che stasera riesco a commentare facilmente, aggiungo un'altra cosa: io ho avuto bisogno di Alessandra che mi guidasse passo passo... ma molto più semplicemente, alla carlona (o forse sarebbe meglio dire alla stefanona), io vado su html e modifico il formato da lì... come? Aumento di 100 (e non chiedermi perchè) le misure. Quindi dove vedi width e height devi aggiungere 100. Es WIDTH 261 E TU LO TRASFORMI IN 361 HEIGHT 400 E TU LO TRASFORMI IN 500...

    ReplyDelete
  17. @ Zeb: thank you again for the compliments :-)))
    And thanks for the right suggestion about flickr!
    You were right, like always :P

    Ooooh you'll love those micro flowers, I am sure about!

    @ Gambetto: grazie milleeee!!! Sono davvero felice che ti sia piaciuta :-)))
    Oh guarda che io ci sto ad unire gli splendidi calici di Mapi!!! Porta il pane, il vino, e pure quella delizia al limone, visto che sempre di fiori si tratta :P

    Perché è vero che cerchiamo tutti di darci un contegno badando all'estetica, però è giusto che anche il cafone dentro di noi abbia il suo spazio vitale, e che se lo gestisca a colpi di pagnotta appena sfornata :-DDDDD

    E chi si vuole aggiungere, è il benvenuto!

    @ Gunther: ti ringrazio tantissimo, sei davvero gentile :-)))
    Avresti dovuto vedere l'ambiente intorno a me mentre cucinavo, oltre ad avere zero tempo, il telefono non la smetteva di squillare!

    @ Paolo: grazieeeee!!! Detto da uno Chef vale doppio :-D

    @ Acquaviva: grazie anche a te! :-D
    Che ne dici se metto su un banchetto di stuzzicadenti coperti da erba cipollina con su scritto: "I can't believe it is not a toothpick"?
    Pensi che possa funzionare? :-DDD

    (consiglio a tutti di dare un'occhiata a questo post perché Acquaviva ha fotografato uno degli uomini più geniali del pianeta:

    http://acquavivascorre.blogspot.com/2010/06/preferisco-rimanere-sul-semplice.html)

    @ Alem: ti ringrazio davvero tanto, e benvenuta! :-D

    @ Jem: thank you so much and welcome! :-D

    @ Auramaga: grazie :-DDDD
    Secondo me andrebbe ufficializzata la Mano di Gianni Morandi come unità di misura!
    D'altronde, se ci sono i piedi ed i pollici perché non ci può stare anche la MdGM? :P

    ReplyDelete
  18. @ Stefania: ma... ma... io credevo che sull'aereo il territorio fosse neutro, sono innocente!!!! :P

    "e poi con tutte 'ste fregnacce sul non ho tempo e via con gli anglosassicismi... Bellina (e non belin... ma anche sì, se ci sta... e secondo me ci sta!) "

    Ahahahaha sei fantastica :-DDDD

    Ma tu non hai bisogno di vincere alcuna sfida, hai già vinto in simpatia qualsiasi altro premio esistente ;-)

    Ti ringrazio per il consiglio dell'HTML!
    A dire il vero avevo già provato ad aumentare width e height, ma si perde la fedeltà dello scatto, perché in realtà dovrei prima ridimensionare le mie foto originali per poter far quel lavoro lì.
    E a quel punto come hanno detto sia Zeb che Daniela, la cosa migliore resta sempre Flickrt, dopodiché credo si possa ragionare anche in termini di dimensioni e magari, eventualmente, fare come hai detto tu.
    Grazie ;-)

    ReplyDelete
  19. e a questo punto saprei anche a chi affidare il suddetto banchetto...

    ReplyDelete
  20. Sono passata per i second helpings.Questa cosa e' una goduria,sei la Monet delle patate!
    I'm going to build you a shrine.
    Heaps of love.

    ReplyDelete
  21. Muscaria, sono basita.

    Ho smesso di guardare le ricette della sfida a metà perché ho avuto qualche piccolo contrattempo da affrontare, quindi sto guardando le altre ricette oggi che è uscito il risultato.

    CONGRATULATIONS, una vittoria meritatissima e un piatto da 30, lode e bacio accademico. Sono curiosa però di vedere la realizzazione dell'idea originaria, con l'ingrediente mancante.

    Mario, tu mi commuovi. :-D
    Però io quei bicchierini li rifarò solo tra 7 o 8 anni, quando il ricordo dell'incubo dell'olio dappertutto in cucina si sarà sbiadito in maniera sufficiente. Nel frattempo però se vuoi ti passo il testimone: l'attrezzo per i nidi!!! :-D

    ReplyDelete
  22. @Maria Pia Bruscia
    Te lo avevo anche scritto nel post dove Alessandra te li ha pubblicati...solo Muscaria pareggia all'ultimo secondo! ehehehehe
    PS
    ...per il passaggio di testimone perchè vuoi dare alla mia ragazza una scusa ineccepibile per lasciarmi?! ahahhahahhaha :DDDDD

    ReplyDelete
  23. non l'avevo vista. sono senza parole.
    è un piatto di una bellezza mai vista. e la cosa incredibile è che è una frittata. della quale si può dire tutto, ma non che sia un piatto bello. invece il tuo è bello. sembra una di quelle torte decorate che spopolano sul web, e che, io ne sono convinta, in realtà sanno fare pochissime persone sulla terra e le altre taroccano le foto con photoshop.

    insomma, sono ammirata, estasiata, senza parole.

    chapeau!

    ReplyDelete
  24. Mi associo a tutti i commenti.CHAPEAU!!!deny

    ReplyDelete
  25. Non ce l'avrei potuta mai fare davanti a simile eleganza di tortilla!!!!!!!!!OLE''
    Troppo, ma troppo brava!!!
    diana

    ReplyDelete
  26. Mi unisco alla ola che Mapi ha iniziato per te e sono troppo curiosa di vedere quale sfida lancerai...forse sul Player?!

    ReplyDelete
  27. Ma che belle rose! Non sapevo che eri così brava anche in giardinaggio ;)
    Complimenti davvero!

    ReplyDelete
  28. Mario, NOOOOOO!!!! Se il passaggio del testimone significa una rottura tra te e la Donna con L'Aureola allora passo, mi tengo il coso e friggo nidi per tutta la vita, con tutte le nefaste conseguenze per la mia cucina!!! :-D

    ReplyDelete
  29. Questa assenza comincia ad inquietarmi...

    ReplyDelete