Tuesday, 25 May 2010

Cucumber Sandwich Spread (home made)


Una delle cose alle quali non si può assolutamente rinunciare quando si è in Olanda, è questa crema da spalmare. La foto qui sotto non gli rende giustizia ma, credetemi, è buonissima!
Piace persino alle persone che solitamente storcono il naso davanti ai cetrioli, e con questo vi ho detto tutto.



A me è sempre piaciuta perché, al contrario delle altre creme da spalmare, questa ha un gusto più fresco e leggero. Esiste anche in altri gusti, ma questo è l'unico che provoca davvero dipendenza!
Il senso di freschezza che dona al pane integrale, è unico.
Parliamo ovviamente di quel pan carrè fantastico che si compra sia in UK che in Olanda, e che rimane fantasticamente morbido per una settimana intera, e non di quella ciofeca che si compra in Italia, così zuppo di alcool etilico che ti viene voglia di utilizzarlo per pulirci i vetri delle finestre.

Comunque, sentendo la nostalgia di questa crema, ho provato a riprodurla a casa.
Non è identica, ma ci assomiglia abbastanza da far venire ancora più nostalgia dell'originale! ;-)



Ingredienti:

- 1 vasetto di yogurt greco
- 100 gr di Philadelphia
- 1 cetriolo
- 1 cipolla
-  Cipollotti qb
- 1 limone
-  Sale qb
-  Pepe nero qb
-  Paprika dolce qb


Lavare e sbucciare il cetriolo
Grattugiarlo (o tagliarlo in piccoli pezzi) e metterlo a scolare.
Io di solito lo metto dentro ad un tovagliolo pulitissimo, lo chiudo ben stretto, e poi  metto il tutto dentro ad uno scolapasta.
Lasciatelo lì un'oretta.
Affinché il liquido in eccesso venga veramente eliminato, vi consiglio di "strizzare" il tutto per bene con le mani, sempre quando è ancora dentro al tovagliolo.
Dovrete ripetere l'operazione due o tre volte, ma ne vale la pena, perché così otterrete una crema perfetta.

Lavorate lo yogurt greco fino a ridurlo in crema, aggiungete un po' di succo di limone (andate ad occhio, ma più che altro assaggiate. Se avete della panna acida usate direttamente quella e scordatevi il limone).
Aggiungete il Philadelphia, e mescolate bene il tutto fino ad ottenere una crema omogenea.
Grattugiate la cipolla (o tagliatela a pezzetti) e fate lo stesso col cipollotto/i (anche qui fate ad occhio, a secondo del vostro gusto)
Aggiungete al composto il cetriolo grattugiato (mi raccomando non vi avventurate con una microplane fine, riuscirete solo ad ottenere una sorta di succo di cetriolo, meglio tagliare a mano se non avete modo di grattugiarlo in maniera leggermente più grossa)
Mescolate bene il tutto, e aggiungete la cipolla, il cipollotto, il sale, ed il pepe nero.
Mescolate ancora fino per amalgamare bene il tutto, e spolverate con la Paprika dolce in polvere.

Io ho aggiunto un po' di paprika dolce anche prima di ri-mescolare il tutto, ed alla fine ho aggiunto anche pezzi di cetriolo più grosso che mi erano avanzati.
Potete usarli anche per decorare ovviamente.



Potete consumarla subito, o coprirla con la pellicola per alimenti e metterla in frigo per un paio d'ore.
E' buona su qualsiasi tipo di pane, crostini, crostoni, e quant'altro sia spalmabile!



Detto questo, quella della Heinz è veramente un altro pianeta, però se decideste di provare questa sono certa che non me la tirerete in faccia :-)
E' gustosa, fresca, e leggera. Adattissima alla stagione alla quale dovremmo andare incontro.
Ovviamente, ognuno è poi libero di aggiungere anche altri ingredienti. Io ho cercato di riprodurre quella che conoscevo, ma sono certa che la formula possa funzionare anche con altri sapori.

Quel che conta (se decidete di provare questa) è che voi scegliate di persona il vostro cetriolo, non fidatevi di quel che trovate in frigo, a meno che non si voglia correre il rischio di incorrere in situazioni come questa...



Eet Smakelijk!
Buona giornata, e... attenti ai sandwich!!! :-D

9 comments:

  1. Ho sempre fatto lo tzaziki che adoro, mettendolo anche con i moscardini all'occorrenza ehehehe...ma questa mi manca proprio! Copio, copio senza ombra di dubbio, forse senza paprika...ma copierollo!!
    Buona giornata! :)

    ReplyDelete
  2. ... e sì che i cucumber sandwich sono stati sempre il mio mito insieme al tè!
    (PS: gambetto che abbatte bariere ed usa lo tzaziki con i moscardini? Ma a questo mondo non c'è più di religione ...)

    ReplyDelete
  3. bella me la copio per la mia sezione: dai allegria alla tua galletta di riso...da buona celiaca cerco di farmi le salsette home made

    ReplyDelete
  4. @ Gambetto: io adoro lo tzatziki!!! E adoro anche i moscardini, ma non li ho mai fatti accoppiare... mumble mumble, potrebbe essere un'idea :-D

    @ Acquaviva: ormai non possiamo più fidarci di niente... non ci sono più quei bei rassicuranti cucumber sandwich and tea di una volta!

    (PS: ma infatti, Gambetto sta abbattendo barriere che si pensavano invalicabili! Credi che sia pronto per il moscardino al cioccolato e peperoncino? :P)

    @ glu.fri: facciamoci forza a vicenda che qui possiamo organizzare tranquillamente la sagra dell'intolleranza alimentare. Ma noi siamo persone creative e non ci lasciamo certo sconfiggere!
    "Dai allegria alla tua galletta di riso" è fantastica :-D

    ReplyDelete
  5. Yes, cucumbers are dangerous! You never know what surprise awaits in your fridge... *brrrrr*

    This sauce is the kind I could eat by bucket :)) (and with all kinds of bread :D). But there are just healthy ingredients inside, so I'm excused, right? Riiiight?

    ReplyDelete
  6. Una specie di tzatziki senza aglio? Carina! E comunque... da fare con cetrioli rigorosamente appena acquistati. A scanso di incidenti...
    Ciao!

    Sabrine

    ReplyDelete
  7. @ Sabrine: esatto, una sorta ti tzatziki senza aglio! E la cosa divertente è che non è nata direttamente così, è solo che a forza di sperimentare per ottenere qualcosa di simile a quella della Heinz, sono arrivata (a colpi di esclusioni e di fallimenti) a questa formula :-D
    Assolutamente sì, cetrioli appena acquistati, oppure messi in un frigo col lucchetto :-D

    ReplyDelete
  8. Io, non so, le salsine mi piacciono ma quando le uso mi pare che poi tutto prenda il loro sapore.
    Così, mi limito ogni tanto a spalmarle sul pane.

    ReplyDelete
  9. E difatti questa è una porchissima sandwich spread che, al contrario dello tzatziki (che a mio parere sta bene ovunque) sta bene solo sul pane e simili.
    Comunque è vero quello che dici sulle salsine, e lo stesso (in certi casi) temo valga per le spezie.

    ReplyDelete