Thursday, 22 April 2010

Ammazzatina di polpette su spaghetti integrali e caffè


Avete in casa delle polpette di soia che avete comprato così, tanto per provare e che fanno L-E-T-T-E-R-A-L-M-E-N-T-E schifo?
Qualcuno, o una compagnia telefonica a caso  (ma anche due!) vi hanno fatto girare le palle talmente tanto da farvi alzare da terra di alcuni centimetri, mettendo così in discussione alcune leggi della fisica in cui credevate ciecamente da tempo immemore?

Bene, solo un'ammazzatina può salvarvi la pelle! Ve lo può confermare anche Montalbano.


Montalbano stesso infatti vi direbbe che l'ammazzatina, essendo n'accisioni viulenta assai è, in casi come questo, l'unica soluzione possibile.
A nessuno piace mangiare un cibo che sa di calzino di spugna infeltrito e, prima dell'ammazzatina, queste disgustose palline travestite da polpette sapevano proprio di calzino letale.


La mia prima reazione davanti a queste polpette è stata come quella di Abbatantuono ne "I Fichissimi"




Poi, ho pianificato la loro fine con sottile cattiveria.


Ingredienti:
(per una persona)

- Spaghetti integrali
- Polpette di soia schifose (meglio però che non ve le procuriate!)
- 1-2 spicchi di aglio di Sulmona
- 1 porro
- 1 cipolla
- Pomodorini ciliegia
- Caffè in polvere
- Pepe nero
- Olio di oliva





Mentre l'acqua per gli spaghetti bolle, lavate e tagliate in quattro pezzi i pomodorini, tagliate la cipolla ad anelli, il porro a "rondelle", e fate saltare il tutto con un po' di olio di oliva.
Io solitamente salto prima cipolla e porro, e poi aggiungo i pomodorini con il loro liquido.
Sbucciate l'aglio, schiacciate bene uno o due spicchi, ed aggiungeteli in padella.
Fate saltare il tutto.

A questo punto aggiungete le polpette, coprite col coperchio, e fate cuocere a fuoco basso.
In questo modo insaporiranno meglio, ed utilizzerete anche pochissimo olio.
Ogni tanto, ovviamente, controllate e girate il tutto col cucchiaio di legno.

Quando gli spaghetti sono cotti, scolateli e buttateli in padella insieme alle polpette e compagnia bella.
Alzate il fuoco,saltate per qualche secondo, e aggiungete due pizzichi abbondanti di caffé in polvere, dopodiché saltate ancora il tutto.

Spolverate con pepe nero macinato sul momento, e ringraziate il caffé per aver cancellato totalmente l'orrendo sapore!
Insomma, alla fine, erano addirittura buonissime :-P





PS: ovviamente il problema di dover coprire un sapore non si presenta quando si hanno polpette di carne fatte come Dio comanda, però può sempre essere una variante ;-)

8 comments:

  1. stamattina era dura: 5 ore di sonno, un attacco di gastrite bastarda, una lavastoviglie svuotata dal marito e sparpagliata su tutti i cm di spazio della cucina, pavimento escluso, una mattinata che sa delle tue polpette davanti... insomma, a fartela breve, sei riuscita lo stesso a farmi ridere.
    Dimmi che ci hai bevuto dietro acqua di Lourdes...:-))))
    buona giornata
    ale

    ReplyDelete
  2. Ahahahhaha :))))
    Sto ancora ridendo!
    PS
    Stavo pensando di comprarle invece queste polpettine per avere la scusa poi di "dimenticarle" con l'Americano Solido di Alessandra ehhehehehe :P

    ReplyDelete
  3. Ciao! sei stata grandissima a trovare una soluzione così originale per queste "terribili" polpettine!
    un piatto davevro invitante e molto curioso!!
    l'aroma forte del caffè poi aiuta moltissimo a cambiare il sapore!
    bacioni

    ReplyDelete
  4. ammazzatine è bellissimo!:D

    ReplyDelete
  5. Adesso però mi tocca provarla questa ricetta. Dunque, dovrò andare al supermercato e chiedere "des boulettes de soja qui puent la chaussette feutré."
    Son esperienze!

    ReplyDelete
  6. un paio di mesi fa ho provato ad ammazzare lo spezzatino di sosia...ma sono troppo "BBBRAVA" ed ho fallito. ^___^
    Antonia

    ReplyDelete
  7. @Muscaria and Auramaga: you both made me laugh :)) I want to taste those horrible soy balls before and after!! (yes, I'm a masochistic...)

    ReplyDelete
  8. @ Ale: ovviamente, Acqua di Lourdes in barrique!
    Mmmmh se vuoi posso dare alla tua gastrite il nr di cellulare della mia ernia iatale, stanotte mi ha fatto impazzire. Sarà l'aria di zena????? :-)))

    @ Gambetto: mi piace moltissimo questo tuo piano diabolico!
    Lo dico sempre che i napoletani sono quelli che tirano su il quoziente intellettivo d'Italia!
    Più napoletanità per tutti :-D
    (e anche più Americano Solido di Alessandra!)


    @ manuela e silvia: grazie e benvenute!!! :-)
    Oh sì queste polpettine sono così terribili che potrebbero essere usate come arma impropria!

    @ Genny G.: meritavano di fare quella fine :-D

    @ Auramaga: oggi hai attentato alla mia vita, quando ho letto il tuo commento ho rischiato di soffocare dal ridere, la frase in francese mi ha fatto ridere talmente tanto che mi è venuta persino la tosse :-DDD

    @ Antonia: non sei tu che hai fallito, è la soia che fa schifooooooooooooooo!!!!
    E' dura da ammazzare, ma noi ce la faremo.
    Dai andrà meglio la prossima volta, sono certa che farai una bella strage :P

    @ Zeb: no, seriously, you have no idea of how shit they were :-DDD
    If you wanna taste them then you need a full glass of filu ferru immediately after, if you wanna survive the schifo! :P

    ReplyDelete