Monday, 15 February 2010

White Coffee - Qahwa Baida - Caffé Bianco Libanese

____________________________________________

Nota non introduttiva:



Juventus 3- Genoa 2
Devo ancora smaltire la carogna del goal rubato dalla juve.

Dopo aver stretto la mano a un milanista corro a lavarmela. Dopo averla stretta ad uno juventino, mi conto le dita - Peppino Prisco -


__________________________________________________
White Coffee
___________________________________________________
Cosa succede quando siete in un ottimo ristorante libanese in Rue Montorgueil e, dopo esservi ingozzati di falafel, hummus and so on, a fine cena vi portano il menù?





Succede che l'occhio vi cadrà inevitabilmente su una voce che vi incuriosirà tantissimo: "White Coffee".
Vi chiederete: "Cosa sarà mai? Latte o suoi derivati non ne contiene..."
Difficile resistere alla curiosità! Occorre saperne di più!



Dopo aver sottoposto al solito interrogatorio il cameriere di turno (sono intollerante alla maggior parte dei latticini) scatta l'inevitabile ordine per due di questi fantomatici caffè.
Nel frattempo vai di fantasia...

Dopo aver quindi immaginato tutte le possibili combinazioni, variazioni, e abbinamenti cromatici  (artistici o meno) del liquido in questione, la risposta arriva secca come un calcio in faccia nel momento in cui ci si trova vis à vis con la tazzina.
E' con sguardo incredulo che se ne osserva il contenuto, ed è sempre con sguardo incredulo che parte l'inevitabile commento: "Ma... ???...??????"
(la scena è ovviamente speculare se la persona con cui stai cenando è seduta di fronte a te)

E' innegabile: la tazzina è piena di un liquido caldo e totalmente trasparente.
E' acqua calda, non ci sono storie!

E' proprio a questo punto che gli ingranaggi del tuo cervello iniziano ad incepparsi chiedendo aiuto.
La tua mente inizia a produrre giustificazioni, spiegazioni, ipotesi, soluzioni.
Sicuramente c'è qualcosa che non abbiamo afferrato...



Forse bisogna solo aspettare che portino un qualcosa da mettere nell'acqua calda... di certo questa è la base per un qualcosa... forse sarà un infuso...
Ma no, non è così.
Te ne accorgi perché il cameriere vi ha abbandonato del tutto.

A quel punto, quando ormai hai perso l'orizzonte, interviene l'amico naso!
Decidi di annusare il liquido (effettivamente forse un odorino si sentiva già e forse eravamo troppo presi dalle varie supposizioni? Non lo sapremo mai...)  Ti accorgi quindi che profuma... profuma di acqua di fiori d'arancio!
 (Forse era anche scritto nel menu e nessuno di noi se ne era accorto? Forse! ...Ma anche no! E questo, forse un giorno lo sapremo!)

Lo assaggi ed è piacevole, particolare.
Semplice, ma allo stesso tempo non così leggero come sembra, difatti a mio parere si fa fatica a berlo tutto.
Ti dà una bella sensazione.

Ha proprietà sedative, calmanti, aiuta la digestione e favorisce il sonno.

Leggo su wikipedia che, se bevuto nei Paesi di origine, viene servito con petali di rosa canditi... niente male!

Se volete provare a farlo eccovi la "ricetta" (se così si può chiamare!)
Per ogni persona dovrete avere:

- Una piccola tazza da tea di acqua calda (o una tazzina da caffè se preferite)

-  Un cucchiaino di Acqua di Fiori d'Arancio e con questo intendo dire quella Libanese, Siriana etc, tipo questa della foto, perché vi assicuro che fatta con l'acqua di fiori d'arancio che compriamo al supermercato viene una schifezza.
Il resto vi può sempre servire per la preparazione di dolci vari.

- Zucchero q.b.




La preparazione è semplicissima (come avrete già intuito): riempite la tazzina con l'acqua bollente, aggiungete l'acqua di fiori d'arancio, zuccherate, mescolate bene e bevetelo caldo.
Se volete potete anche aggiungere una bacca di cardamomo pestata.

English Please! 

First of all WTF! Juventus 3- Genoa 2
They have stolen the goal that made them win: GRRRRRR!!! 

Said that, if you know what Lebanese White Coffee is, then you know what I am talking about.
If not, believe me, you'll be quite surprised when the cup is gonna be served to you.
You're gonna think that something is missing, cause it looks like a simple cup of hot water.
Fortunately, it is not like that.
The secret is that you need to smell it, and taste it, to understand that there is orange flower water inside.
Let's say you need to trust your nose first, and then your eyes can finally shut up :-D
If you were expecting something else, be sure, this is something else!
It tastes good but it is not as light as it seems...
It has interesting properties: sedative, calms the nerves, and helps with the digestion.

If you wanna make it at home you need:

-  1 cup of hot water
-  1 little spoon of orange flower water
-  Sugar (as much as you need)

Put the orange flower water into the hot water, add sugar, and drink it when it is still very hot.

PS: I suggest to use the orange flower water from Lebanon (or similar) never the cheap one we find in supermarkets.

6 comments:

  1. My God, what a memory! :D For sure, it seemed like a joke at start, but it wasn't such a bad idea after all...

    (Soon, we'll have to tell everyone about the real secret of this recipe: put arabian music next to your pot of boiling water :)).

    ReplyDelete
  2. Incredibile, sembra buonissimo! Io vado spesso al libanese ma non mi sono mai accorta del white coffee. Devo assolutamente provarlo.

    ReplyDelete
  3. Se vedi che dove vai di solito non lo hanno puoi provare dove lo abbiamo bevuto noi: Al Boustan in Montorgueil, lì lo trovi di sicuro ;-)

    ReplyDelete
  4. Ok grazie. Ho un'amica libanese e in genere vado con lei, le chiederò di implorare il cuoco (gentilissimo e ci conosce bene) a prepararmelo :)
    In compenso ho provato il succo di datteri: buono ma un po' stucchevole.

    ReplyDelete
  5. Ooooh il succo di datteri mi manca...

    Sono certa che il cuoco ve lo preparerà con piacere, ma se vi serve anche i petali di rosa candita li voglio anche iooooo :-D

    ReplyDelete
  6. Vale la pena provarlo... e poi è sfizioso ci sono i pinoli che galleggiano.
    I petali di rosa candita devono essere squisiti!

    ReplyDelete