Thursday, 25 February 2010

Adobe Photoshop Cook - Cookies in stop-motion!

7 comments:

  1. Arrivo direttamente da Menù Turistico a conoscere la seconda persona al mondo non ancora convertita a FB!

    Il tuo blog è proprio curioso...ma la foto di intestazione è una seadas sarda?

    ReplyDelete
  2. Virò, benvenuta! E' un piacere averti qui, altro essere umano non "facebookato"! :-)

    Avevo provato anche io a fare un salto da te, ma ho trovato le sbarre :-D

    Sì, il blog non segue un ordine prestabilito, oggi può essere una ricetta, domani un libro o qualcos'altro... dipende da dove sono, cosa sto facendo, e da cosa mi capita a tiro.

    E, sì, quella nella foto è proprio una seadas sarda! Complimenti per averla riconosciuta ;-)

    ReplyDelete
  3. Ma che carino questo video!! Me ne ha fatto tornare in mente un'altro che adoro.
    http://www.youtube.com/watch?v=Gjd7rtlu5bU

    ReplyDelete
  4. Ma è geniale, grazie!!!! Non lo conoscevo!
    La ciliegia sulla torta sono gli occhiali finali :-) Video del genere dovrebbero entrare a far parte dell'educazione scolastica: dal punto di vista cognitivo queste cose funzionano più di mille spiegazioni.

    ReplyDelete
  5. If only cooking was that easy, it would be great sometimes :D I'm gonna ask if they can buy Photoshop Cook at work!

    @Auramaga: nice video, it makes technology look a bit more human :)

    ReplyDelete
  6. Mia suocera è originaria di un paesino tra Cagliari ed Oristano, dove qualche volta trascorriamo qualche settimana estiva, e lì è scoccato l'amore infinito tra me e i dolci sardi... La foto è bellissima: si sente il profumo del miele!

    ReplyDelete
  7. Aaaaaaaaaaaah fantastico! :-D
    La foto è stata scattata a Pattada (il paese dei coltelli) e quella seadas se l'è pappata zebulon*!
    *yes zebulon, they all have to know it was you eating that!!!*

    Io purtroppo sono intollerante a gran parte dei latticini così mi sono limitata solo a ricordarmi come sono buone, e a fotografarla ^^

    Però il tizio che l'ha preparata ha una moglie col mio stesso problema, così mi ha suggerito di farle con ricotta e uvetta al suo interno: GNAM! :P

    ReplyDelete