Friday, 30 March 2012

Invita un GECO alla tua tavola: la Geco-Tecnologia al servizio dei formaggi Emmentaler Switzerland (con ricetta!)


Ogni buon prodotto nasce dalla qualità delle sue materie prime. Per questo alla Emmentaler Switzerland le mucche sono trattate con ogni riguardo: l’ultima trovata degli esperti dell’azienda casearia è quella di aver condotto una ricerca con il particolarissimo fine di ridurre, o meglio eliminare, le fonti principali di stress bovino. 


(La prossima volta in cui mi sento stressata mi ricopro di gechi!)

Il primo Libro di Cucina che puoi sbattere in Forno

Via Gizmodo, via Zeb

Progetto realizzato dallo studio di design Korefe:

The first and only Cookbook you can actually read, cook and eat. Made out of 100% fresh pasta it can be opened, filled with ingredients and finally be cooked. Packaged as classic lasagne. The Cookbook was designed as a special project for a large publishing house.









La casa editrice a cui si riferiscono è la Gerstenberg Publishing House che, nemmeno a dirlo, è specializzata in libri di cucina.

L'idea è spettacolare, e persino facilmente copiabile!
Voglio dire, chi di noi non sarebbe in grado di tirare una sfoglia, inciderla (o timbrarla) e creare una copertina col titolo che più ci aggrada?
Le pagine interne nel nostro caso non sono assolutamente necessarie, non solo perché non abbiamo bisogno delle istruzioni per fare delle lasagne da urlo, ma anche perché sarebbe tutto lavoro sprecato visto che in fase di cottura il tutto andrebbe perso.

La cosa che mi lascia perplessa in tutto questo è: come mai non ci ho pensato io a fare una cosa del genere????
No, sul serio.
Vado a comprare i cerotti per il mio neurone, perché dopo il discorsino che ho intenzione di fargli ne avrà bisogno. Oh sì se ne avrà bisogno!

Wednesday, 28 March 2012

Il Bignami dei Problemi di BLOGGER, soluzioni, ed altre news.

Il menu comprende: buone notizie (poche), notizie inquietanti (un bel po') ed una sorta di Profezia dei Maya applicata al mondo di Blogger.

Monday, 26 March 2012

Barbatrucco per risolvere parte dei problemi con Blogger

Questo il suggerimento di Luca, che ringrazio tantissimo, perché io ci ho provato ed in effetti funziona alla perfezione!

Thursday, 22 March 2012

O Pesto comme a Zena (tutta la verità, nient'altro che la verità!)


Sabato scorso, nello splendido Salone del Maggior Consiglio del Palazzo Ducale di Genova, si è svolta la IV edizione del Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio.

Io c'ero? No.
Perché presa dai miei impegni, me ne sono TOTALMENTE dimenticata!!!!
Me ne sono ricordata a mezzanotte... (occhi al cielo!)

Cos'è sta roba che vedete nella foto, quindi?

E' una lezione di Pesto, passo per passo, che si è svolta ieri al BerioCafé della Biblioteca Berio.
Un "Pesto Demo" per la LILT (la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) organizzata Dall'Associazione Palatifini, che è poi anche quella che organizza il Campionato Mondiale.

Io della lezione non avevo bisogno (lo può ben testimoniare il mio mortaio) ma ho pensato che a voi potesse far piacere vederne i passaggi, e sapere qualcosa più su questa droga.

Purtroppo non c'era posto per il cavalletto, per cui mi sono dovuta arrangiare un po' come ho potuto per scattare queste foto.

Wednesday, 21 March 2012

Problemi con Blogger... potete darmi una mano per cortesia?

Mi sono persa un po' di passaggi fra i vari rinnovamenti di Blogger ed ora che ho più o meno una linea funzionante (ma forse è presto per dirlo, visto che è tutta la mattina che mi fa disperare?) mi sono accorta che ci sono un po' di cose che non vanno.
Eccovi un po' di esempi...

Tuesday, 20 March 2012

Fonduta alla Birra e Gente Metropolitana


Oggi, a Parigi, è praticamente San Macaron.

E voi mi direte: "Machemminchia c'entrano i macaron con la fonduta alla birra???"

E avete anche ragione a domandarvelo!

Monday, 19 March 2012

Avanzi di Galera con Puntarelle Tarocche


Scusate la sparizione da questi ed altri schermi ma, se sono sempre stata incasinata in generale, stavolta lo sono anche di più!

In ordine di apparizione, appena messo piede a Genova:

a)  hanno operato mia madre
b)  mi sono presa una sorta di mini-influenza (mini, ma estremamente rompiballe: praticamente respiravo dalle orecchie!)
c)  la mia connessione fa schifo, talmente schifo che ormai sto iniziando a perdere le speranze in un ritorno ad una connessione normale.

A tutto questo aggiungete impegni da INCUBO, ed avrete un bel quadretto della situazione.
(scrivi-leggi-fotografa: cancella-spaccatutto! Scrivi-leggi-fotografa: cancella-spaccatutto!)

Seriamente, non so più come gestire le mie giornate.

Sarò costretta ad una sorta di latitanza mista a clausura almeno fino a luglio (e no, non mi sono data alla macchia e non sono nemmeno ai domiciliari, anche se la sensazione la ricorda molto: da qui il nome del piatto!)

Che faccio, chiudo il blog fino a luglio?
Scordatevelo.

Cercherò di fare le cose a rate ma farò di tutto per esserci, qui e da voi, anche se sicuramente sarò costretta a scrivere senza l'ausilio dell'unico neurone rimasto.
Ma a questo siete ormai abituati, temo.

Saturday, 10 March 2012

No, ma sul serio, basta! Anche Moebius se ne è andato?


Per chi non sapesse di chi sto parlando, qui trovate tutte le informazioni su Jean Giraud, aka Moebius.
Una vera perdita per il mondo dell'arte.

Monday, 5 March 2012

Ciao...




Devo confessare che la vista di questo poster in metropolitana mi aveva lasciata a bocca aperta; nel giro di qualche anno, infatti, era la seconda volta che mi capitava di vedere che a Parigi stava per arrivare un artista italiano degno di essere chiamato tale.
La prima volta era capitato con Paolo Conte.

Fan di altri cantanti-musicisti-etc approdati in terra di Francia non offendetevi, chi scrive è una che con la musica italiana non è mai andata troppo d'accordo.

Solitamente, devo dire, mi imbatto in loncandine trashissime.
Concerti di cantanti di cui non ricordavi neppure l'esistenza, talmente sepolti nel dimenticatoio da far pensare che certi eventi possano divenire tali solo grazie all'intervento degli archeologi e della protezione civile.

Per questo poi uno si meraviglia davanti ad un così evidente salto di qualità.